CS M5S: AREZZO, COSTRUIRE IL FUTURO SULLE FONDAMENTA DEL PASSATO

Da Gaio Cilnio Mecenate, Marco Perennio, Spinello Aretino, Niccolò Aretino, Pietro Aretino, Francesco Petrarca, Giorgio Vasari, Guittone D’Arezzo, Guido Monaco, Masaccio, Piero della Francesca, Andrea Cesalpino, Vittorio Fossombroni, Francesco Severi fino ad arrivare ai più recenti Roberto Benigni, Andrea Scanzi, Brunetto Bucciarelli Ducci, Amintore Fanfani, Patrizio Bertelli, Gori e Zucchi: cosa hanno in comune tutti questi famosissimi personaggi?

Per ogni aretino la risposta è semplice: hanno dato lustro alla città di Arezzo, hanno portato in alto e fatto conoscere in tutto il mondo il nome della nostra meravigliosa città, ognuno di loro nel compimento della propria attività.

Tutti noi abbiamo l’obbligo morale, in ogni circostanza, di comportarci con onestà e rappresentare al meglio la nostra città, tanto più se si è personaggi pubblici

Il Movimento 5 Stelle ricorda che la politica – quella con la P maiuscola – significa rispetto, sacrificio e oneri oltre agli onori. 

E chi rappresenta i cittadini deve avere ben chiaro che è chiamato ad un doppio sforzo perché le scelte fatte comportano sempre delle conseguenze

I fatti riportati in questi giorni dai media locali sono, a prescindere dall’esito delle indagini, dannosi per l’immagine di Arezzo. 

Farsi paladini di Arezzo Città della Cultura per poi essere sbattuti in prima pagina a causa di un’indagine per ipotesi di corruzione deve essere ritenuto totalmente inaccettabile da tutti noi aretini, indipendentemente dalla conclusione giudiziaria della vicenda.

Viva Arezzo e chi vuole una città diversa!

MOVIMENTO 5 STELLE AREZZO

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Have a nice day *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.