Le sorprese (sgradite) non finiscono mai

Irregolarità amministrativa.

Questo il motivo che viene addotto per giustificare l’inutilizzo e l’abbandono dello stabile di proprietà comunale noto come “chiosco” di Campo di Marte.

Ecco perché qui non può essere portato un presidio della Polizia Municipale.

E noi che pensavamo che mancasse la volontà politica, guarda un pò.

Tuttavia ci domandiamo come sia possibile che un immobile di proprietà comunale sia viziato da un’irregolarità amministrativa. Sembra “il colmo per un Comune”.

Dato che la Giunta comunale era a conoscenza di questa irregolarità, perché non ha provveduto a rimediare?

Non solo.

Sanare questa irregolarità è anche l’unico modo per far sì che imprenditori o associazioni possano essere interessati ad aprire proprio qui un’attività.

Nessuno mette in dubbio l’impegno della Polizia Municipale nel sostenere e stare vicino ai cittadini, ma abbiamo sempre più la sensazione che manchi la voglia di comprendere che un immobile inutilizzato e abbandonato è il primo segno di degrado di un’area cittadina e lascia nei residenti di zona un senso di emarginazione e impotenza.

Noi pensiamo che i cittadini meritino meno parole e più fatti.

I problemi vanno risolti e non tralasciati.

C’è bisogno di fare una richiesta ufficiale affinché l’Amministrazione comunale, come primo passo, proceda a sanare l’irregolarità?

Movimento 5 Stelle

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Have a nice day *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.