Stadio Comunale, una spinta per rilanciare Arezzo

Mancano 16 mesi (luglio 2022) alla scadenza della concessione con cui il Comune ha fornito l’utilizzo dello stadio alla società di calcio dell’Arezzo.

Ci auguriamo che il Comune non si limiti a “rinnovare” la concessione, senza prima fare una valutazione a 360 gradi.

E’ necessario gettate le basi per l’apertura di un tavolo di lavoro che prenda in considerazione anche opportunità e idee totalmente diverse dalle attuali, a vantaggio di tutti gli interessati, in primis degli attuali fruitori della concessione.

Perché da molti anni non vengono organizzati concerti oppure partite di calcio di livello nazionale o internazionale allo Stadio Comunale?

Lo stadio risulta essere a norma in tutte le sue parti?

Per avere risposta alle nostre domande, in data odierna abbiamo depositato un atto di indirizzo che sarà discusso nel prossimo consiglio comunale di fine aprile.

A nostro avviso tutta la città di Arezzo può trarre beneficio da questa discussione, perché lo Stadio Comunale può essere un trampolino di lancio per attività economiche, occasione di lavoro per imprese e privati, aumento degli introiti per le casse comunali, un volano per l’indotto.

Senza trascurare ovviamente la primaria funzione sportiva dell’impianto e i positivi riflessi che potrebbe avere per i settori turistico e sociale.

Movimento 5 Stelle

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Have a nice day *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.