Presentazione

La nostra azione si pone come obiettivo quello di avvicinare i servizi agli utenti tramite una maggiore trasparenza dell’operato dell’amministrazione pubblica e una maggiore e migliore relazione tra il cittadino e il suo Governo locale.

La nuova amministrazione si pone inoltre come obiettivo quello di accrescere la fiducia tra la classe politica locale e i cittadini, anche con la definizione di un codice di condotta che servirà a chiarire il ruolo, gli obblighi etici e la missione degli eletti al consiglio comunale. L’assenza di conflitti d’interesse depone a favore di una nuova funzione amministrativa dedita esclusivamente al perseguimento dell’interesse dei cittadini e al rispetto del “bene comune”.

Fondamentale per il perseguimento di tale scopo è che debba prevalere la volontà di cambiare: infatti, è necessario modificare e correggere il sistema della macchina amministrativa fine a se stessa, tesa ad auto-mantenersi ed ormai lontana dalla sua originaria missione di servizio al bene della Comunità. Il rinnovamento nasce dall’ascolto della gente, dal saper rendere attuabili le idee, ma soprattutto ha bisogno di persone con la voglia di mettersi a disposizione e di misurarsi con le domande che quotidianamente una Città pone.

L’intento è quello di svincolarsi dalle logiche di partito ed avere come riferimento le richieste della gente, ascoltando i problemi e le istanze che spesso il Palazzo non coglie o non vuole ascoltare. Per riappropriarci del nostro essere cittadini, dobbiamo evitare di darci un’organizzazione verticistica simile alle attuali strutture di partito.

Il Metodo che dobbiamo attuare deve garantire una struttura operativa orizzontale, fondata su una serie di principi e di regole non negoziabili, all’interno della quale possa svilupparsi ed agire una rete di cittadini attivi, secondo il principio base della democrazia partecipativa. Ci proponiamo d’individuare e definire un’organizzazione coerente con tali principi, puramente funzionale e non direttiva, capace di offrire gli strumenti utili per il confronto, per lo scambio di idee, per l’azione comune.

Valori e principi implicano regole e strumenti.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Have a nice day *