La Fiera Antiquaria, un patrimonio da difendere e valorizzare il M5S incontra Paolo Nicchi.

Il candidato parlamentare M5S Marco Baldassarre ha incontrato, accettando il suo gentile invito, Paolo Nicchi, presidente dell’Associazione Fiera Antiquaria. Nel dibattito in cui sono stati trattati in maniera approfondita gli elementi di criticità che la Fiera sta vivendo, primo fra tutti la normativa che regola questo tipo di manifestazioni, o meglio l’assenza di regole specifiche per i mercati antiquari all’aperto. Infatti le stesse leggi regionali che indirizzano i mercatini rionali di frutta e verdura sono applicati ad un evento prima culturale poi economico quale la Fiera è. L’Antiquaria è un patrimonio della città, molto spesso è sinonimo nel mondo di Arezzo, un incredibile veicolo di promozione turistica, professionale, innumerevoli sono gli artigiani che sono nati e cresciuti grazie alla manifestazione, ma anche sociale che consente di vivere in maniera vera e piena le città d’arte, contribuisce in maniera significativa al PIL turistico aretino, ancora purtroppo troppo basso, per la precisione lo 0,9% del totale dato 2011. In un mondo di produzioni industriali, delocalizzazioni selvagge scarsa attenzione alla qualità dei prodotti la Fiera valorizza al contrario l’eccellenza artigiana, il patrimonio storico, la qualità delle merci. La concorrenza sleale di altri mercati, anche a noi geograficamente molto vicini, che non rispettano, o lo fanno solo parzialmente, le regole non deve essere motivo di spingere la manifestazione aretina in quella direzione ma al contrario, anche grazie alla capacità dei futuri parlamentari del territorio, pretendere che tutti si attengano alle leggi e che una normativa specifica di questo tipo di mercati venga adottata a livello nazionale. La necessità di fare sinergia fra le varie eccellenze del territorio, ad esempio creando una “card” unica che consenta di fruire in maniera integrata, ma soprattutto approfondita, del territorio aretino sono state le proposte rilanciate dal MoVimento 5 stelle.


Share