Fanfani si schiera con il Sindaco Bianchi o NO?

INGRESSO ACEA SU NUOVE ACQUE SpA, PIENO SOSTEGNO AL SINDACO BIANCHI

Esprimiamo pieno sostegno al sindaco di Anghiari, Danilo Bianchi che – apprendiamo dalla stampa – sarebbe minacciato da Nuove Acque di azioni, anche di carattere giudiziale, affinché al suddetto gestore idrico privato venga risarcito il presunto danno di immagine subito per le dichiarazioni del sindaco stesso.
Pochi giorni fa il sindaco di Anghiari – unico fra i 37 sindaci dell’ATO 4 – aveva formalmente contestato la legittimità dell’ingresso di ACEA in Nuove Acque avvenuta circa un anno fa. Ricordiamo che tale ingresso è stato fatto in palese contrasto con quanto previsto nell’art. 11 dei patti parasociali di Nuove Acque dove testualmente vi è scritto che “il socio privato si obbliga a non trasferire a terzi le azioni di cui è o sarà titolare …. senza il preventivo consenso scritto degli sottoscrittori” (cioè i 37 comuni facenti parte dell’ATO 4). E poiché il consenso scritto da parte dei comuni non vi è stato si può facilmente dedurre che l’entrata di ACEA è del tutto illegittima. 
Peraltro l’ingresso di ACEA va messo in relazione anche al fatto che 10 anni fa nella gara per la scelta del socio privato tale società si classificò all’ultimo posto fra i concorrenti privati. E’ evidente che ciò pregiudica la correttezza della procedura ad evidenza pubblica per la formazione della società mista pubblico / privato e quindi – di conseguenza – anche la legittimità dell’affidamento del servizio idrico a Nuove Acque SpA. 
In sostanza è questo che il sindaco di Anghiari contesta ed è a questo che l’assemblea dei Sindaci dei 37 comuni facenti parte dell’ATO 4 deve dare una risposta. A questo proposito vorremmo che i rimanenti 36 sindaci dell’ATO 4 si assumessero – come Danilo Bianchi – le proprie responsabilità di fronte ai cittadini tutelando le proprie comunità invece di tergiversare inutilmente e di non presenziare le assemblee dell’ATO 4 (all’ultima assemblea del 9 dicembre 2010 erano presenti solo 6 sindaci su 37). Quanto alle supposte minacce di Nuove Acque SpA, non solo ci paiono del tutto inconsistenti, ma garantiamo che esse avranno l’effetto di suscitare maggiore determinazione nei cittadini e nei soggetti (e sono tanti!) che, come noi, intendono ripubblicizzare il servizio idrico aretino.

Arezzo 12 dicembre 2010 
Comitato Acqua Pubblica di Arezzo

Il Movimento 5 Stelle Arezzo si schiera a favore di questa lotta e a pieno sostegno del Sindaco di Anghiari, con la speranza che anche gli altri “Primi Cittadini” si uniscano in questa battaglia, al fianco del Sindaco di Anghiari. Continue Reading →

Share